1994 : SFIDA TRA BERLINE SPORT

Nel 1994 vennero create alcune delle più prestazionali berline sportive degli anni '90

39w ago

497

Gli anni '90 sono stati l'epoca d'oro delle berline ad alte prestazioni e nel 1994 naquero tre dei modelli più rappresentativi della categoria.

AUDI 80 B4 COMPETITION QUATTRO

Nel 1994 l'Audi doveva omologare la propria versione dell'Audi 80 appositamente progettata per competere nel campionato Super Tourenwagen Cup e per ottenerla dovette costruirne 2500 esemplari in versione stradale.

Denominata Competition quattro, l'auto si distingueva esteticamente dalle normali 80 per il paraurti derivato dalla S2, le luci derivate dalla 2,8 E e per uno spoiler posteriore montato sul cofano posteriore.

Come propulsore venne montato un quadricilndrico 2.0 16V gestito da un cambio manuale a cinque rapporti ed abbinato alla trazione integrale quattro.

Capace di svluppare la potenza di 140 cv con coppia di 185 Nm, il motore permetteva alla Competition quattro di raggiungere la velocità massima di 206 km/h con accelerazione da 0 a 100 km/h in 9,8 secondi.

Test Drive dell'Audi 80 B4 Competition quattro

Loading...

AUTECH PRIMERA P10

Nel 1994 la Nissan fece richiesta alla Autech di realizzare una variante ad alte prestazioni della propria Primera P10 che fu costruita in una ventina di esemplari.

Riconoscibile per il nuovo body kit e per i cerchi in lega sportivi, la vettura era fornita di un propulsore quadricilindrico SR20DE gestito da un cambio manuale a cinque marce ed abbinato alla trazione anteriore.

In grado di generare la potenza di 180 cv con 192 Nm di coppia, il motore riusciva a spingere la vettura alla velocità massima di 232 km/h con accelerazione da 0 a 100 km/h in 7 secondi.

ALFA ROMEO 155 FORMULA

Nel 1994 l'Alfa Romeo voleva omologare la propria 155 per il campionato britannico BTCC e questo la costrinse a costruire 2500 esemplari del veicolo in versione stradale.

Denominata Formula, si riconosceva esteticamente per i nuovi spoiler ed implementava un propulsore quadricilindrico Twin Spark 1.8 8V gestito da un cambio manuale a cinque rapporti ed abbinato alla trazione anteriore.

In grado di erogare la potenza di 129 cv con coppia di 167 Nm , il motore garantiva al veicolo una velocità massima di 200 km/h con accelerazione da 0 a 100 km/h in 10,3 secondi.

VERDETTO

Tre vetture, tre modi diversi di intendere la sportività applicata alla categoria delle berline. L'Autech Primera mi esalta, ma voi quale preferite?

Grazie a Valentina Zanola per la cooperazione

Loading...

Join In

Comments (0)

    Loading...
    Loading...
    0