Lamborghini è il primo costruttore al mondo a integrare Alexa, l'assistente virtuale di Amazon, in un'automobile. La prima Huracán EVO equipaggiata con Alexa è attualmente presente al CES, il Consumer Electronics Show di Las Vegas, che si svolge da 7 al 10 gennaio.

Il sistema infotainment Huracán EVO incorpora servizi di assistenza personale, anche in questo caso si tratta di una novità per quanto riguarda auto di questo segmento, e grazie ad Alexa il proprietario potrà controllare cose come il riscaldamento dei sedili, il clima, la radio e l'illuminazione e anche, ad esempio, l'apertura del cancello/garage. Al di là della comodità e del fattore "guarda cosa sa fare la mia auto", si tratta anche di un tentativo di ridurre le distrazioni alla guida visto che tutti i comandi possono essere espressi vocalmente. Alexa verrà integrata anche nel sistema LDVI(Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata) sulla EVO a quattro ruote motrici. Il sistema interagisce anche con tutti i device collegati all'auto.

A prescindere dalle opinioni personali in merito al crescente mercato degli assistenti virtuali, si tratta di una gran mossa da parte di Lamborghini. Il cliente medio che compra una Lamborghini, e più in generale una supercar, è generalmente abituato a un certo tipo di utilizzo e di servizi e questo servizio al momento non ce l'ha nessun altro, quindi è un gran vantaggio competitivo sulla concorrenza.

V10 Huracán EVO Coupé e Spyder sono state presentate l'anno scorso, alimentate dal propulsore da 5.2 litri capace di 640 cavalli e 600 Nm di coppia, per un peso a secco di 1.422 kg. Huracán EVO accelera da 0 a 100 in 2,9 e da 0 a 200 in 9 secondi. La velocità massima è di 325 km/h. Lamborghini ha presentato una versione a trazione posteriore di Huracán EVO Coupé pochi giorni fa, le consegne inizieranno in primavera.

New Love food? Try foodtribe.

Join in

Loading...
Comments (0)
    Loading...
    Loading...
    Loading...
    0
    Loading...