- L'Alfa ROmeo 8C Competizione

Era dal 1991 che l'Alfa Romeo non costruiva una vettura sportiva ad alte prestazioni e fu solo nel 2007 che nacque l'erede della mitica SZ.

La sezione frontale

La sezione frontale

Denominata 8C Competizione, era dedicata alle famose auto da corsa progettate da Vittorio Jano negli anni '30 ed era stata disegnata da Wolfgang Egger.

La sezione laterale

La sezione laterale

Basata su di un telaio dual frame ricoperto da una carrozzeria in fibra di carbonio, la vettura implementava un propulsore Ferrari F136 V8 4.7 gestito da un cambio sequenziale a sei rapporti ed abbinato alla trazione posteriore.

La sezione posteriore

La sezione posteriore

In grado di erogare la potenza di 450 cv con coppia di 470 Nm, il motore era in grado di spingere la 8C da 0 a 100 km/h in 4 secondi con una velocità massima di 298 km/h.

Il propulsore Ferrari F136 V8 4.7

Il propulsore Ferrari F136 V8 4.7

Per mantenerne un'elevato valore collezzionistico, la Competizione è stata costruita in soli 500 esemplari in un solo anno.

Test Drive dell'Alfa Romeo 8C Competizione

Loading...

Grazie a Valentina Zanola e Alessandro Renesis per la cooperazione

Loading...
Loading...
New Love food? Try foodtribe.
Loading...
Loading...
Loading...
0
Loading...