- L'Alvis TD21 Drophead Coupè

ALVIS TD21 DROPHEAD COUPE : VERSO LA PRODUZIONE DI MASSA

1w ago

150

Sul finire degli anni '50 l'azienda britannica Alvis ruppe il suo rapporto commerciale con la svizzera Carrosserie Hermann Graber in quanto vi era necessità di aumentare la produzione di autovetture e rimanere competitivi sul mercato.

La sezione anteriore

Seguì un'accordo con la carrozzeria Park Ward per la realizzazione della nuova TD21 Drophead Coupe, la quale era stata specificatamente progettata per essere costruita su larga scala.

La sezione laterale

Basata sul telaio della precedente TC 108G, montava un propulsore esacilindrico 3.0 gestito da un cambio manuale Austin-Healey a quattro rapporti.

La sezione posteriore

Le sospensioni prevedevano ruote indipendenti nella sezione anteriore e a balestra in quella posteriore , mentre l'impianto frenante era composto da freni a disco anteriori e freni a tamburo posteriori.

L'abitacolo

Il motore garantiva una velocità massima di 166 km/h con accelrazione da 0 a 100 km/h in 13,5 secondi.

Il propulsore esacilindrico 3.0

Venduta a 2827 £, la TD 21 venne sostituita da una variante aggiornata nel 1962.

Test Drive della vettura

Grazie a Valentina Zanola e Alessandro Renesis per la cooperazione

New Love food? Try foodtribe.

Join in

Comments (0)

    YOU MIGHT ALSO LIKE

    Relive the golden era of AutoArt models with this Porsche 996 GT2
    Turtle Wax Test Drive breaks the internet
    Once Upon A Time in Kagoshima | Tomica '02 Honda NSX-R | Diecast Diaries
    0