- L'Aston Martin DB5

Ogni appassionato di cinema che si rispetti avrà senz'altro visto la serie dei film di 007, la celebre spia nata dalla penna del britannico Ian Fleming.

La sezione frontale

La sezione frontale

E di tutte le auto usate dall'agente segreto al servizio di sua maestà l'Aston Martin DB5 apparsa per la prima volta in Goldfinger è sicuramente la più rappresentativa.

La sezione laterale

La sezione laterale

Costruita tra il 1963 e il 1965, la vettura nacque per volontà di rinnovare la linea della precedente DB4 che cominciava a sentire il peso degli anni.

La sezione posteriore

La sezione posteriore

Dotata di un elegante carrozzeria in acciaio disegnata dalla Touring ed assemblata dalla Tickford, la vettura montava un propulsore esacilindrico 4.0 gestito da un cambio manuale ZF ed abbinato alla trazione posteriore.

Il propulsore esacilindrico 4.0

Il propulsore esacilindrico 4.0

Dalla potenza di 282 cv con coppia di 390 Nm, il motore era in grado di spingere la vettura fino alla velocità massima di 240 km/h.

Test Drive dell'Aston Martin DB5

Loading...

Grazie a Valentina Zanola e Alessandro Renesis per la cooperazione

Loading...
Loading...
New Love food? Try foodtribe.
Loading...
Loading...
Loading...
0
Loading...