- L'Aston Martin DBS

Se l'Aston Martin DB9 è stato un best seller nelle vendite , la variante da competizione DBR9 è riuscita a farsi valere sui circuiti di tutto il mondo come non avveniva dagli anni '50.

La sezione frontale

La sezione frontale

Per combinare il meglio delle due vetture l'azienda britannica decise di realizzare nel 2007 la nuova DBS, la quale si collocava al vertice del listino di vendita.

La sezione laterale

La sezione laterale

Basata su di un telaio monoscocca in alluminio , la vettura montava un propulsore V12 5.9 gestito da un cambio manuale a sei rapporti ed abbinato alla trazione posteriore.

La sezione posteriore

La sezione posteriore

In grado di erogare la potenza di 510 cv con 570 Nm di coppia, il motore era in grado di spingere la DBS fino alla velocità massima di 302 km/h con accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi.

L'abitacolo

L'abitacolo

Prodotta fino al 2012, è stata successivamente sostituita dalla nuova Vanquish AM310.

Test Driver della DBS

Loading...

Grazie a Valentina Zanola ed Alessandro Renesis per la cooperazione

Loading...
Loading...
New Love food? Try foodtribe.
Loading...
Loading...
Loading...
0
Loading...