Aston Martin svela Victor, una one-off da 836 cavalli

Un'auto spettacolare in un anno orribile

2w ago

1.6K

A pochi mesi dalla fine di quest'anno orribile, Aston Martin rivela una delle auto più spettacolari degli ultimi anni. Una one-off chiamata Victor in onore di Victor Gauntlett, presidente del brand negli anni 80.

Victor prende la propria ispirazione dall'originale V8 Vantage e anche dalla DBS V8 RHAM/1 del 1977 che ha gareggiato a Le Mans. Si tratta di un esemplare unico costruito su commissione (si parla di circa 3 milioni di dollari) dalla divisione Q di Aston e basata sulla One-77 da cui riprende anche il propulsore, un 7.3 litri V12 il che la rende la stradale aspirata più potente mai costruita da Aston ed anche l'auto a cambio manuale più potente del brand, perché il cambio originale è stato sostituito, su richiesta del cliente, da un cambio manuale di produzione Graziano.

Sviluppa 836 cavalli e 820 Nm di coppia, tanta potenza e coppia a cui spetta un lavoro relativamente semplice perché l'auto è molto leggera, costruita con monoscocca in fibra di carbonio e, secondo Aston, offre livelli di deportanza paragonabili a quelli di un'auto GT4.

Il colore è Pentland Green, anch'esso, così come le ruote, un omaggio agli anni 70 e 80. Gli interni sono un misto di moderno, con il volante della Vulcan e alcuni elementi in alluminio, titanio e fibra di carbonio come il cruscotto e lo chassis a vista, e classico, con pelleria che è per metà Forest Green e in parte Conker Bridge of Weir, una tonalità di marrone caldo utilizzata da Aston.

Se per caso vi trovaste in zona Londra questo weekend, l'auto sarà esposta al Concours of Elegance a Hampton Court Palace in East Molesey, nel Surrey, circa 25 km a sud ovest di Londra.

Join In

Comments (2)

Loading...
Loading...
2