Ferrari sta attraversando un periodo storico in cui tende a dare dei nomi buffi, passatemi il termine, alle proprie auto. Roma non è male, anche se generalmente si tende ad associare il brand del Cavallino alla regione Emilia-Romagna o a dei circuiti. Ferrari dice di ispirarsi alla Dolce Vita della città Capitolina degli anni 50 e Roma è alimentata da un V8 turbo da 620 cavalli, che scarica la potenza a terra anche grazie all'aiuto di un cambio DCT a 8 marce. Esteticamente mi piace, anche se secondo me ricorda molto la DB11, voi che ne dite? Ditemi nei commenti

New Love food? Try foodtribe.
Loading...
Loading...
Loading...
6
Loading...