DAVID BROWN SPEEDBACK GT: UN CASO FORTUITO

Uno strano caso di omonimia legato alla Aston Martin

41w ago

592

Ci sono momenti in cui non puoi fare a meno di sorridere pensando a come il caso possa essere strano a volte, ed è un discorso che si può applicare anche al settore dell'automotive.

La sezione frontale

La sezione frontale

Quante possibilità c'erano che nella storia dell'automobilismo britannico potessero esserci ben due David Brown? Pochissime, ma è paradossalmente successo ed è curioso che entrambi siano legati in qualche modo alla Aston Martin.

La sezione laterale

La sezione laterale

Il pià famoso Sir David Brown è stato infatti proprietario della famosa azienda automobilistica britannica tra il 1947 e il 1972 e le iniziali DB incise su molti modelli iconici che hanno fatto la storia dell'automobilismo sono proprio riferite a lui.

La sezione posteriore

La sezione posteriore

Il nostro David Brown contemporaneo è invece un imprenditore che ha fondato la sua azienda automobilistica specializzata in vetture dal design vintage a Coventry nel 2013.

L'abitacolo

L'abitacolo

Ed è stato molto curioso poi che il primo modello costruito nel 2014, denominata Speedback GT, fosse guarda caso una moderna reinterpretazione della Aston Martin DB5 resa famosa dal film "Goldeneye".

Il bagagliaio posteriore....

Il bagagliaio posteriore....

Costruita in serie limitata di un centinaio di esemplari fino al 2018, era basata sul telaio della Jaguar XK di seconda generazione avvolto in una carrozzeria in alluminio interamente realizzata a mano e come propulsore era stato montato un Jaguar AJ-V8 5.0 gestito da un cambio sequenziale ZF a sei rapporti.

..........che in evegnenza può essere convertito in un divanetto ( adoro soluzioni di questo tipo )

..........che in evegnenza può essere convertito in un divanetto ( adoro soluzioni di questo tipo )

In grado di erogare la potenza di 503 cv con coppia di 625 Nm, il motore permetteva alla GT di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi e di raggiungere la velocità massima di 250 km/h.

TEST DRIVE DELLA SPEEDBACK GT

Loading...

VERDETTO

Incredibilmente la vettura ha avuto un notevole successo nonostante l'esorbitante prezzo di 495.000 £. Voi cosa ne pensate a tal proprosito?

Grazie a Valentina Zanola per la cooperazione

Loading...

Join In

Comments (0)

    YOU MIGHT ALSO LIKE

    Post sponsored by

    Have you ever used an OBD tool to diagnose your car or clear fault codes?
    New EU laws have banned Rolls-Royce's glowing Spirit of Ecstasy
    The SSC Tuatara is officially the fastest car in the world
    The regular Subaru Impreza is far more fun than you'd think
    0