Nel 1972 la Porsche era molto interessata a partecipare al World Sportscar Championship e per farlo necessitava di una vettura adeguata da iscrivere al Gruppo 4 riservato alle auto derivate dalla produzione di serie.

Fu così che gli ingegneri della Porsche realizzarono la 911 Carrera RSR , variante da competizione della 911 Carrera RS 2.7 presentata nel 1972.

Rispetto alla versione di serie la RSR era stata dotata di quattro freni a disco ventilati, di nuove sospensioni sportive irrigidite e di passaruota allargati per ospitare i nuovi pneumatici sportivi.

Come propulsore era stato installato un Boxer esacilindrico 2.8 da 308 cv gestito da un cambio manuale a cinque rapporti ed abbinato alla trazione anteriore.

Portata in gara , la vettura si dimostrò estremamente prestazionale riuscendo a conquistare due FIA Cup for GT Cars nel 1974 e nel 1975, diventando una delle più iconiche auto da corsa della Porsche.

La sua fama è ancora oggi ben radicata negli estimatori dell'azienda tedesca e nel 2011 il preparatore DP Motors di Overath decise di ispirarvisi per realizzare una 911 Carrera del 1974 ad alte prestazioni.

Denominata DP11 RS, era stata aggiornata con un nuovo body kit in fibra di carbonio e nuovi componenti in plexiglas in sostituzione dei finestrini e del parabrezza in vetro.

Il propulsore originale venne cambiato con un Boxer esacilindrico 3.6 da 326 cv con 381 Nm di coppia derivato da una Carrera RS Clubspor dotato di un impianto di scarico derivato da una RSR originale e vennero introdotti nuovi freni a disco, il differenziale a slittamento limitato e nuovi cerchi in lega realizzati dalla Fuchs avvolti in pneumatici da competizione.

L'abitacolo venne inoltre alleggerito con nuovi inserti in fibra di carbonio e vennero installati un roll-bar di sicurezza per aumentare la rigidità torsionale del telaio in acciaio e sedili sportivi derivati da una Porsche 935.

Grazie al peso ridotta a 870 kg e al motore di maggiore potenza la DP11 può vantare prestazioni quasi analoghe a quelle della 911 RSR Turbo realizzata per il World Sportscar Championship del 1974.

VIDEO PROMOZIONALE DELLA DP11 RS

Loading...

VERDETTO

L'auto sembra pronta per sfidare la leggendaria Ruf Yellow Bird vista l'accurata preparazione meccanica, ma voi cosa ne pensate?

Grazie a Valentina Zanola per la cooperazione

Loading...

New Love food? Try foodtribe.

Join in

Loading...
Comments (0)
    Loading...
    Loading...
    Loading...
    0
    Loading...