- La Ferrari F1 2000

Alla fine della stagione 1999 la Ferrari era ormai certa che presto le cose sarebbero finalmente andate per il verso giusto e per la stagione 2000 i tecnici Ross Brawn e Rory Byrne decisero di stravolgere completamente i concetti della precedente F399.

La sezione frontale

La sezione frontale

Per la nuova F1 2000 il design delle ali venne ulteriormente affinato e l'impiego di numerose componenti in materiali compositi permise di contenere il peso entro i 600 kg.

La sezione laterale

La sezione laterale

Come propulsore venne adottato un Ferrari 049 V10 3.0 40V da 780 cv gestito da un cambio sequenziale a sette marce ed abbinato alla trazione posteriore.

La sezione posteriore

La sezione posteriore

La lotta di Michael Schumacher di Rubens Barrichello fu enstremamente dura con le McLaren di Mika Häkkinen e David Coulthard, ma al GP del Giappone il vento finalmente girò.

In quell'ottavo giorno d'Ottobre Schumacher, con la sua vittoria, non solo riportò a Maranello entrambi i titoli mondiali in contemporanea dopo 21 anni ma inaugurò l'epoca d'oro della Scuderia Ferrari, con un magico dominio assoluto perdurato fino al 2004.

Resoconto della stagione 2000

Loading...
Loading...

L'epica prima vittoria di Barrichello

Loading...

Grazie a Valentina Zanola e Alessandro Renesis per la cooperazione

Loading...
Loading...
New Love food? Try foodtribe.
Loading...
Loading...
Loading...
0
Loading...