- La Jaguar XJ220

Nel 1980 esisteva all'interno della Jaguar un gruppo denominato The Saturday Club , il quale raccoglieva vari dipendendenti che si dilettavano in progetti non ufficiali durante il tempo libero.

La sezione frontale

La sezione frontale

E fu proprio in questo contesto che Jim Randle cominciò a plasmare quella che sarebbe diventata nel 1991 la Jaguar XJ220, una delle più famose Jaguar mai prodotte.

La sezione laterale

La sezione laterale

Costruita per fare concorrenza alla Ferrari F40, la vettura era basata su di un telaio monoscocca in alluminio ricoperto da una carrozzeria aerodinamica costruita dello stesso materiale.

La sezione posteriore

La sezione posteriore

Come propulsore venne montato un V6 3.5 Biturbo gestito da un cambio manuale a cinque rapporti ed abbinato alla trazione posteriore.

L'abitacolo

L'abitacolo

In grado di generare la potenza di 542 cv con coppia di 641 Nm , il motore derivato dalla MG Metro 6R4 era in grado di far accellerare la XJ220 da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi, con una velocità massima di 350 km/h.

Il propulsore V6 3.5 Biturbo

Il propulsore V6 3.5 Biturbo

Tale velocità rese la XJ220 la vettura di produzione di serie più veloce del mondo fino all'avvento della McLaren F1 nel 1993.

Test Drive della XJ220

Loading...

Grazie a Valentina Zanola e Alessandro Renesis per la cooperazione

Loading...
Loading...
New Love food? Try foodtribe.
Loading...
Loading...
Loading...
0
Loading...