LA MUSTANG BULLITT INCANTA IL SALONE DI GINEVRA

Ford mostra a Ginevra il lato più passionale e glamour della propria immagine

Ispirata alla celebre Mustang, protagonista della pellicola cinematografica del 1968, che vedeva Steve McQueen inseguire per dieci adrenalinici minuti due sicari per le strade di San Francisco al volante di una fastback Mustang GT dell’epoca, la versione Bullitt sarà in produzione da giugno per la clientela del Vecchio Continente.

Non si tratta solo di una serie esclusiva ispirata alla vettura protagonista di uno degli inseguimenti più celebri della storia del cinema (nel film “Bullitt” del 1968 con Steve McQueen) ma sarà la versione più cattiva presente nei nostri listini della coupé statunitense.

La Mustang Bullit Limited Edition è caratterizzata da due colorazioni specifiche: Shadow Black e quel Dark Highland Green ispiarata al vede scuro della Fastback GT protagonista del film.

Anche gli interni hanno carattere esclusivo, con una strumentazione digitale dedicata con il quadro strumenti LCD da 12 pollici, sedili in pelle nera Recaro con cuciture verdi in contrasto e impianto audio Bang&Olufsen con 12 altoparlanti della potenza di 1000 watt.

Sotto il cofano ospita una versione evoluta del classico 5 litri con potenza portata a 464 Cv e una sonorità studiata per esaltare le emozioni forti di questo poderoso V8.

Disponibili anche le sospensioni MagneRide, in grado di gestire in tempo reale l’andamento della strada. Il fluido all’interno della molla può essere infatti controllato elettro-magneticamente, così da offrire il giusto grip in tutte le condizioni.

Il prezzo della Ford Mustang Bullitt non è ancora stato comunicato

un mito in Edizione speciale anche per l'europa

#mustang #mustangbullit #fordmustangbullit #gims2018

Join In

Comments (2)

  • I commend you on the amount of work you've put into covering the Geneva Motor Show. Thanks for sharing this with my tribe :)

      2 years ago
  • Nice

      2 years ago

YOU MIGHT ALSO LIKE

Post sponsored by

Which country has the best car culture?
2