McLaren Speedtail, la hypercar tri-posto presentata da McLaren a Ginevra, ha superato quota 400 km/h (picco a 403) per trenta volte, registrando la velocità massima più alta mai raggiunta da una McLaren e di conseguenza, battendo il precedente primato che spettava alla F1.

il risultato non è sorprendente, dopo tutto Speedtail è stata costruita espressamente per raccogliere la (pesante) eredità della mitologica F1 degli anni 90. Speedtail è stata costruita in maniera unica, ha poco in comune con le altre McLaren in commercio.

Un'auto molto lunga, 5 metri e 13.7 centimetri, costruita con un telaio monoscocca in fibra di carbonio per un peso di 1.430 kg a secco. La configurazione dell'abitacolo riprende quella della F1, con tre sedili: due sedili posteriori + un sedile anteriore centrale unico. Un'auto pilota-centrica.

Il propulsore è un 4 litri twin-turbo V8, abbinato a una piccola unità elettrica che la rende di fatto un'ibrida, che sviluppa 1.050 cavalli. Speedtail è dotata di una modalità chiamata "Velocity". Selezionando questo settaggio ogni elemento dell'auto, dalla risposta del motore alla resistenza aerodinamica, lavora in funzione della velocità pura. L'auto si abbassa di 35 mm e le videocamere esterne (che sostituiscono i retrovisori classici). Per raggiungere i trecento orari bastano meno di 13 secondi.

Il test è stato effettuato su una pista di 4.800 metri, dove normalmente atterra lo space shuttle, con il capo collaudatore McLaren Kenny Brack al volante.

L'auto può essere ordinata ma è prodotta in soli 106 esemplari. Il costo è di 2 milioni di euro circa.

New Love food? Try foodtribe.

Join in

Loading...
Comments (0)
    Loading...
    Loading...
    Loading...
    0
    Loading...