Dopo un paio di giorni di "embargo", sono finalmente state pubblicate alcune immagini ufficiali dell'incontro in pista, l'uno utilizzando il mezzo da corsa dell'altro, al Circuito Ricardo Tormo a Valencia.

L'incontro è avvenuto lunedì ma per ragioni legate ai rispettivi sponsor, Hamilton e Rossi condividono tra l'altro Monster come sponsor personale, e potenziali produzioni televisive, le prime immagini sono state rilasciate solo poche ore fa. Si è trattato di un incontro senza valore agonistico e i tempi non sono ancora stati pubblicati.

Valentino Rossi, che aveva già avuto occasione di guidare auto da F1 in passato, si è messo al volante della Mercedes W08 del 2017 con il numero 46 ben visibile sulla livrea e si è detto emozionato, sottolineando come "molto sia cambiato dall'ultima volta che ho guidato una F1." Il pilota 9 volte campione del mondo ha anche detto di essersi sentito un vero pilota di F1.

Lewis Hamilton ha invece guidato la Yamaha M1 MotoGP e dopo un inizio timido il pilota inglese, appassionato motociclista nella vita privata, ha impressionato Rossi che si è detto sorpreso del ritmo tenuto da Hamilton.

Lewis Hamilton e Valentino Rossi sono diversi per vari motivi. Appartengono a due generazioni diverse, anche se vicine, Hamilton è nato nel 1985 mentre Rossi è nato nel 1979, e a due contesti geografici con pochi punti in comune, Rossi è nato a Urbino e cresciuto a Tavullia, parte delle Marche ma appartenente alla regione storica che conosciamo come Romagna. Hamilton è nato a cresciuto a Stevenage, sobborgo industriale circa 40 km a Nord di Londra.

I due hanno però in comune alcuni tratti fondamentali, molto più evidenti e importanti, perché sono entrambi tra i piloti più vincenti e più rappresentativi nei rispettivi sport. Un evento mediatico di questo tipo avrebbe avuto un sapore completamente diverso con chiunque altro a parte loro perché al di là dei risultati sportivi, chiaramente notevoli con 6 (Hamilton) e 9 (Rossi) mondiali vinti, entrambi riescono a far arrivare il proprio sport anche oltre i confini degli appassionati di corse.

So che alcune testate storiche si sono lamentate della gestione mediatica dell'evento ma questo significa vivere sconnessi dalla realtà. Hamilton v Rossi* non è una sfida o una gara, è una spettacolare dimostrazione per gli appassionati di F1, MotoGP o entrambe. E se un domani, il che è molto probabile, questo incontro dovesse svilupparsi in mini serie Netflix o Amazon Prime etc etc, lo guarderemmo tutti tutto d'un fiato. No?

*scusate, mi sono permesso di prendere ispirazione dal titolo originale, "Ford v Ferrari" appunto, del film da noi diffuso come "Le Mans '66" con Christian Bale e Matt Damon.

New Love food? Try foodtribe.

Join in

Loading...
Comments (0)
    Loading...
    Loading...
    Loading...
    0
    Loading...