- La Maserati Shamal

MASERATI SHAMAL : LA MUSCLE CAR DEL TRIDENTE

1w ago

177

Sul finire degli anni '80 la Maserati voleva stupire con una nuova vettura sportiva e per questo motivo si rivolse al famoso designer Marcello Gandini per curarne il design.

La sezione frontale

Nacque così nel 1989 la nuova Shamal, basata su di un telaio in acciaio e dotata di un propulsore V8 3.2 Biturbo gestito da un cambio manuale Getrag a sei rapporti ed abbinato alla trazione posteriore.

La sezione laterale

In grado di sprigionare la potenza di 325 cv con coppia di 432 Nm, il motore era in grado di spingere la vettura fino alla velocità massima di 260 km/h con accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,3 secondi.

La sezione posteriore

Costruita fino al 1995 in 369 esemplari, la si potrebbe praticamente considerare una vera e propria muscle car italiana.

L'abitacolo

Non solo il design è muscoloso e marcato come quello delle classiche muscle, ma anche l'adozione di un propulsore V8 ad elevata potenza mi porta a considerarla come tale.

Grazie a Valentina Zanola e Alessandro Renesis per la cooperazione

New Love food? Try foodtribe.

Join in

Comments (0)
    0