- La Porsche 959

PORSCHE 959 : IL PRIMATO TECNOLOGICO DI STOCCARDA

1w ago

222

Nel 1984 il mondo delle auto sportive venne sconvolto per la presentazione di due auto leggendarie, e cioè la Ferrari GTO e la ipertecnologica Porsche 959.

La sezione frontale

Costruita in poco più di 200 esemplari, la vettura dell'azienda tedesca era stata inizialmente conceptia per omologarne una versione da gara per il defunto Gruppo B.

La sezione laterale

Basata su di un telaio in acciaio, la 959 implementava un propulsore Boxer 2.9 Biturbo gestito da un cambio manuale a sei rapporti abbinato alla trazione integrale PSK.

La sezione posteriore

Dalla potenza di 450 cv con 500 Nm di coppia, il motore garantiva al mezzo una velocità massima di 315 km/h con accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi.

L'abitacolo

Dotata di un impianto frenante composto da quattro freni a disco autoventilati, l'auto implementava delle particolari sospensioni a controllo elettronico , dei sensori per il monitoraggio de pneumatici e un sistema elettrico che disattivava una delle due turbine ai bassi regimi.

Il propulsore Boxer 2.9 Biturbo

Fu un assoluto capolavoro di cui la Porsche potè vantarsi fino all'arrivo dell'inimitabile Ferrari F40 nel 1987 che segnò una nuova pietra miliare nella storia delle supercar.

Test Drive della vettura

Grazie a Valentina Zanola e Alessandro Renesis per la cooperazione

New Love food? Try foodtribe.

Join in

Comments (0)

    YOU MIGHT ALSO LIKE

    Post sponsored by

    L​ive: The fastest sim racers in the world race at Monaco
    Photos: 2019 Jaguar F-Type SVR Convertible
    0