RENAULT MEGANE RS R25

La Renault Megane RS R25

La Renault Megane RS R25

Questa storia parte da lontano. Per essere precisi, parte dal 2005, anno in cui la Renault F1 fece la doppietta mondiale costruttori-mondiale piloti (vinto da Fernando Alonso). Per festeggiare al meglio la grande vittoria, in Renault pensarono bene di costruire un'auto speciale in serie limitata, qualcosa di inimitabile che venga associato a quell'annata monstre anche per gli anni successivi. Andando contro le aspettative di molti, i ragazzi della RenaultSport tirarono fuori dal cappello una versione speciale di una Mègane RS denominata R25 che si distingueva dalla versione "normale" per una targhetta apposita applicata all'interno, per il colore dedicato e per alcune grafiche che rimandavano alla monoposto vincente. Per il resto era tutto identico alla Mègane RS originale, che, nonostante quella linea a "budino", era un'auto molto veloce, se non la più veloce tra le pepate a trazione anteriore disponibili ai tempi sul mercato. A vederci bene, era più esclusiva la versione Trophy (che aveva un assetto più rigido, dei cerchi da 18 e l'ESP disinseribile) a livello di dotazione, ma così come la Clio Williams (di cui sono uno dei fan più accaniti) la R25 era entrata nella leggenda perchè una grande auto (derivata da una versione di grande serie) celebrava una grande vittoria di Renault nel motorsport.

Test Drive della Renault Megane RS R25

Loading...

RENAULT MEGANE RS R26

La Renault Megane RS R26

La Renault Megane RS R26

Proseguendo la nostra storia, arriviamo al 2006. La musica non cambia per Renault, che vince tutto il vincibile in Formula 1 e mette in commercio a inizio del 2007 una speciale versione della Mègane, questa volta con la sigla R26, proprio come la monoposto vincente. Anche questa era una versione speciale della Mègane RS, ma si differenziava dalla versione R25 per un leggero aumento di potenza (230 cavalli, contro i 225 della R25) e per una livrea gialla a scacchi molto vistosa che la rende facilmente riconoscibile all'occhio dell'appassionato. Cambiano i colori, ma non cambia la musica: la Mègane RS R26 è sempre una delle più veloci auto a trazione anteriore sul mercato, grazie al potente 2.0 turbocompresso e grazie a un reparto cinematico da paura, unito a un differenziale autobloccante all'anteriore che, nel 2006 (e tutt'oggi lo è) era una chicca apprezzata da pochissimi su una media. ù

Test Drive della Renault Megane RS R26

Loading...

RENAULT MEGANE RS R26.R

La Renault Megane RS R26.R

La Renault Megane RS R26.R

Dicevamo della R26 come una delle più veloci auto a trazione anteriore sul mercato. Finchè non uscì nel 2008 la versione R26.R della Mègane (prodotta in soli 450 esemplari), e qui i ragazzi di RenaultSport hanno compiuto il capolavoro assoluto, sfornando un'auto da pista travestita da auto stradale. E infatti di stradale era rimasto ben poco, dato che avevano tolto tutte le dotazioni di serie alle quali siamo abituati (fendinebbia, climatizzatore, autoradio, sedili posteriori, elementi fonoassorbenti, ecc.). In nome dell'efficienza, oltre a seguire il motto "less is more" togliendo il più possibile, sono stati usati materiali ultraleggeri (carbonio, alluminio e fibre plastiche) per arrivare a limare, sulla bilancia ben 123 kg! In pratica sono riusciti a togliere l'equivalente in peso di due persone di media corporatura. L'unica cosa che, paradossalmente, non è stata toccata è stata l'unità motore. La conferma sul fatto che fosse un'auto da pista arrivò al Ring: 8.17!! Per fare un paragone, la BMW M5 E60 (quella col v10 da oltre 500 cavalli) girò in 8.12. Adesso non so quante cose si riescano a fare in 5 secondi, ma una trazione anteriore che gira in questi tempi è roba da extraterrestri! Anche oggi, un tempo del genere viene commentato con estremo rispetto, nonostante auto a trazione anteriore ben più potenti riescano a fare molto meglio.

Test Drive della Renault Megane RS R26.R

Loading...

VERDETTO

Tutte e tre le Megane sono diventate ricercatissime dai collezzionisti, ma il vero capolavoro è secondo me la R26.R. E voi cosa ne pensate?

Grazie a Pietro di Spaldro e alla Throttle Addicted per la cooperazione

Loading...
New Love food? Try foodtribe.

Join in

Loading...
Comments (0)
    Loading...
    Loading...
    Loading...
    0
    Loading...