Review (ITA): Cayenne GTS Arancio

3y ago

4.4K

Il mio colore preferito è il borgogna, o Bordeaux, o vinaccia. Chiamatelo come volete ma il punto è che non sapevo lo fosse ma lo è. Un paio di settimane fa, ero con il mio amico fotografo e stavamo andando verso Monte Carlo per il SIAM 2017 e lui mi guarda e mi dice, “Qual è il tuo colore preferito?”, “Blu notte” dico io. Niente esitazioni né dubbi. E perché dovrei averli? Pensi di avere poche certezze nella vita ma almeno il colore preferito deve rientrare fra queste. E poi un giorno non lo è più.

Mi guarda. Guarda I miei calzini, la mia giacca, la mia cravatta, il mio borsone da viaggio, persino la cover del mio smartphone. E poi dice, “non può essere il blu, sei letteralmente ricoperto di bordeaux.”
Ed era vero, non scherzava. Quindi dopo il SIAM, tornato a casa, ho dato un’occhiata all’armadio e ai cassetti e alla scrivania e anche alla scarpiera. Bordeaux ovunque. Quindi ok, facciamo che il mio colore preferito è il bordeaux.

Uno dei brand più iconici nel mondo auto.

Uno dei brand più iconici nel mondo auto.

Se vi fermate per un attimo a pensare ai colori, e vi capisco se a questo punto vi siete già addormentati, vi renderete conto che in alcuni casi il colore conta di più di dimensioni e forma. Pensi che sia tu a scegliere il tuo colore ma a volte è il contrario. Questa premessa lunga e prolissa serve a spiegarvi le foto che vedete qui oggi. Eccola qui, una Porsche Cayenne GTS arancione.

🌴🌻🌴

🌴🌻🌴

Il Centro Porsche Firenze mi ha invitato a guidare un po’ di auto durante un evento organizzato sulla promenade del Forte dei Marmi in Toscana e di auto ce n’erano. Una Cayenne GTS viper green, una 718 Boxster nera, una Macan rossa, una 911 GTS near e una Panamera argento e la prima auto che ho voluto guidare è stata questa Cayenne arancione.
Sapete che la Cayenne è veloce, perché è in giro da un po’, ma questo gattone arancio è più rapido di quel che vi aspettate e, proprio come un gatto, non si sa mai cosa potrà fare. Un attimo è l’auto più civilizzata del mondo, l’attimo dopo vuole mordervi. E’ comoda ma sa essere veloce, e viceversa anche quando va come un’indemoniata può coccolarvi. E’ come un gigante gentile che si è appena svegliato ed è nervosa per qualche motivo. Ha anche il sound di un gigante gentile nervoso appena sveglio.

Sentiti ringraziamenti al Centro Porsche Firenze

Sentiti ringraziamenti al Centro Porsche Firenze

La Porsche si è più o meno inventata il SUV come lo conosciamo oggi, grosso, lussuoso e sportivo, con la Cayenne e l’auto è migliorata in maniera esponenziale negli anni. Nacque come un prodotto grezzo, una bozza, ed è oggi diventata un’auto completa, un’auto cresciuta per chi invece vuol rimanere un po’ bambino perché è piacevole da guidare, e non intendo piacevole da guidare ‘per essere un SUV’. Voglio dire piacevole da guidare, punto.
Il modello che vedete in foto, la GTS, ha un 3,6 litri V6 twin turbo da 440 cavalli e promette 0-100 in poco più di 5 secondi. Promessa che pare in grado di mantenere, anche se ovviamente non ho potuto effettuare un test preciso su strade aperte al traffico.

Ma non c’è niente da fare, a me piace il colore. Quest’auto voleva che la guidassi e, almeno a parer mio e specialmente circondata da palme, si lascia guardare.

Piuttosto imponente vista da dietro.

Piuttosto imponente vista da dietro.

Non so perché vi piacciano le auto, quale sia il vostro personale motivo per cui vi emozionate con 2 tonnellate di metallo e carburante, e onestamente ci sono versioni della Cayenne più sensate da comprare. Per esempio in blu moonlight (che a quanto mi dicono non è più il mio colore preferito). Ma dovremmo essere contenti del fatto che volendo esiste un SUV arancione da 440 cavalli da poter comprare.
Ed è esattamente questa sorta di follia che mi ha fatto innamorare di auto.

Tre quarti posteriore

Tre quarti posteriore

Tre quarti anteriore

Tre quarti anteriore

Forte dei Marmi, Toscana - Aprile 2017

Porsche Cayenne GTS - Grazie al Centro Porsche Firenze

Testo & foto: Ale Renesis

Join In

Comments (1)

Loading...
Loading...
1