- La Saab Phoenix

Nel 2010 la nederlandese Spyker si accordò con la General Motors per l'acquisizione del marchio Saab che si trovava sull'orlo del fallimento.

La sezione frontale

La sezione frontale

Dopo l'acquisto la dirigenza dell'azienda decise di costruire una concept car che rappresentasse la rinascita dell'azienda e fu così che venne presentata al salone di Ginevra del 2011 la nuova PhoeniX.

La sezione laterale

La sezione laterale

Ispirata nel design alla UrSaab del 1947, la vettura presentava nell'abitacolo uno schermo touch screen che permetteva di collegarsi al nuovo sistema di infotainment Saab IQon.

La sezione posteriore

La sezione posteriore

Come unità propulsiva era montato un motore BMW 1.6 Turbo da 200 cv coadiuvato da un motore elettrico da 34 cv che venivano gestiti da un cambio manuale a sei rapporti ed aerano abbinato alla trazione integrale.

L'abitacolo

L'abitacolo

Purtroppo la Spyker non riuscì a gestire la situazione e la Saab andò comunque in fallimento, lasciando la PhoeniX allo stadio di concept car.

Video promozionale della PhoeniX

Loading...

Grazie a Valentina Zanola e Alessandro Renesis per la cooperazione

Loading...
Loading...
New Love food? Try foodtribe.
Loading...
Loading...
Loading...
0
Loading...