Roma offre poco in termini di eventi a due e quattro ruote, perciò ogni volta che capita l'occasione cerco di partecipare alle poche manifestazioni che ci sono. Prendo quel che passa il convento in pratica.

L'anno scorso, quasi per caso mi sono imbattuta nella Eternal city custom show, ed ho passato un pomeriggio piacevole, tra hot rods e moto custom. Quest'anno ho pensato di replicare e partecipare alla quarta edizione della convention.

C'è stato un cambio di location, l'EX Dogana con le sue vibrazioni industriali è stata sostituita dal Ragusa Off, un ex mercato coperto in zona Tuscolana. Purtroppo il grande open space, è risultato meno suggestivo e più confusionario.

Sorvolando sul sottofondo musicale a base di musica trap e agli stand che offrivano il Poke, l'ultima moda in fatto di pesce crudo, una specie di sushi hawaiano per intenderci, accompagnato da tiki cocktail, che saranno pure buoni, ma ad un evento del genere ti aspetti come minimo Motorhead birra e salsicce, l'atmosfera era decisamente un po' freddina.

Nonostante tutto c'era un buon numero di moto custom, dai chopper finemente decorati ed estrosi, a un buon numero di Harley Davidson, BMW, Honda e Ducati. 

Parte dello spazio espositivo inoltre ospitava qualche Hot Rod e vecchi pick up Ford e Chevrolet, di cui buona parte appartiene al Portoricano car club, associazione Romana che si occupa di restaurare e modificare auto.

Tra gli stand ufficiali, BMW e Harley Davidson, dove non poteva mancare la Lightwire, ammiratissima, nonostante il fatto che nessuno se la compri a conti fatti.

In conclusione, è stata una mattinata piacevole, forse un po' sotto le aspettative, ma con una bella selezione di belle moto e auto.

New Love food? Try foodtribe.
Loading...
Loading...
Loading...
0
Loading...