- La Williams FW14B

Nigel Mansel avrebbe potuto essere uno dei più grandi campioni della storia della Formula 1 se la sfortuna non lo avesse perseguitato per tutta la carrirera.

La sezione frontale

La sezione frontale

Per ben 3 volte era arrivato vicino al titolo mondiale e la sorte avversa lo aveva sempre disilluso alle ultime gare nonostante la sua tenacia meritasse un riconoscimento.

La sezione laterale

La sezione laterale

E alla fine questo riconoscimento arrivò nel 1992, quando si mise al volante della nuova Williams FW14B, evoluzione della precedente FW14 progettata da Adrian Newey.

La sezione posteriore

La sezione posteriore

Fornita di un nuovo propulsore Renault RS4 V10 da 760 cv di potenza gestito da un cambio sequenziale a sei rapporti, la vettura non solo venne affinata nel design ma implementò tutta una serie di nuovi sistemi elettronici come l'ABS, il controllo di trazione e le sospensioni attive a regolazione elettronica.

La sezione superiore

La sezione superiore

Con questo mezzo Mansel riuscì a conquistare 9 GP e diversi podi che gli permisero finalmente di diventare campione del mondo, coronando 12 anni di sacrifici e di fortune alterne.

Highlights del GP del Brasile del 1992

Loading...

Highlights del GP di San Marino del 1992

Loading...

Highlights del GP di Francia del 1992

Loading...

Highlights del GP di Germania del 1992

Loading...

Grazie a Valentina Zanola e Alessandro Renesis per la cooperazione

Loading...
Loading...
New Love food? Try foodtribe.
Loading...
Loading...
Loading...
0
Loading...